Dai fanghi
alla bioplastica:
come procedere

Home » Proposta

La valutazione del contesto di riferimento e le caratteristiche dei reflui e dei processi industriali coinvolti sono i primi passi necessari per affrontare un nuovo progetto innovativo che riduca in modo efficiente i fanghi reflui traformandoli in bioplastica (PHA) ad alto valore aggiunto.

Con il processo B-Plas abbiamo definito un approccio che ci permette di personalizzare la migliore soluzione tecnica e impiantistica per la gestione dei vostri fanghi agroindustriali, industriali e civili.

1.

Esame di fattibilità

La valutazione di opportunità prevede: accordo NDRA, analisi del contesto industriale e valutazione preliminare dell’impatto economico del progetto B-Plas nell’applicazione industriale esistente.

2.

Studio di fattibilità

a. Sperimentazione in laboratorio
La sperimentazione valuta l’introduzione del processo B-Plas in contesti impiantistici che implicano la produzione/gestione di fanghi caratterizzati da una percentuale di solidi indicativamente compresa tra il 1% e il 10%. La sperimentazione viene condotta su campioni reali all’interno dei laboratori di Diemme Filtration  e B-Plas, attrezzati con moderne apparecchiature per test in scala, in grado di definire la caratterizzazione chimico-fisica e biologica dei reflui di processo e relativi intermedi.

b. Ingegneria di base
I risultati ottenuti dalla fase sperimentale vengono elaborati per la definizione del dimensionamento di processo, i bilanci di massa ed una costificazione budgetaria dei CapEx/OpEx dell’impianto industriale.

3.

Ingegneria di dettaglio

Ingegneria di dettaglio customizzata al contesto industriale specifico attraverso la definizione tecnica ed economica dei singoli moduli costituenti l’impianto. Produzione di tutta la documentazione necessaria alla valutazione di impatto per l’installazione dell’impianto nell’area coinvolta.

A questi si accompagna anche una previsione dettagliata di CapEx ed OpEx per un’analisi completa degli aspetti finanziari del progetto.

4.

Ingegneria esecutiva

È l’ultima fase che prevede la progettazione e la stesura del progetto esecutivo dell’impianto industriale. Rappresenta la fase in cui vengono dettagliati tutti gli interventi previsti nelle precedenti fasi di ingegneria di base e di dettaglio in ogni particolare, rappresentando così la fase tecnicamente più definita dell’intera progettazione.

Fanghi trattati
Modello del progetto
Impianto in costruzione