B-Poly Produzione di PHA

Il sistema B-Poly aggiunge all’impianto B-Sludge la conversione del carbonio organico solubile in acidi grassi volatili (VFA) attraverso la digestione anaerobica acidogenica e, successivamente, la produzione di una biomassa ricca di PHA attraverso i due processi accoppiati RANOX® e RAE®.

B-Poly, rispettivamente nelle versioni B-Poly LD B-Poly HD, è progettato per trattare fanghi organici in ingresso diluiti, concentrati o disidratati, in un range operativo di Solidi Sospesi Totali dall’1% al 30% o più, equalizzandone la concentrazione mediante pre-trattamenti meccanici. Il fango pretrattato viene inviato al processo di carbonizzazione idrotermale (HTC) nelle condizioni fluidodinamiche ottimali e, successivamente, alla separazione solido-liquido mediante filtropressa, operante senza uso di polielettroliti.

I principali vantaggi di B-Poly
  • Riduzione del volume di fango disidratato da gestire verso altri impianti di smaltimento (es. discarica) o verso altre forme di recupero (es. termovalorizzazione, compostaggio, spandimento in agricoltura) fino al 70% in peso
  • Produzione di acque sanificate a tenore di COD molto basso (< 1 g/l), che possono essere ricircolate in testa al processo o inviate alla linea acque senza aggravi
  • Produzione di bioplastica (PHA) grezza, destinata al mercato B2B

B-Poly LD

B-Poly Low Density tratta fanghi diluiti (indicativamente [TSS] < 10%), ed è caratterizzato dalla presenza di una stazione di pre-concentrazione che permette di ridurre i volumi da gestire nella fase a caldo (HTC) e in quella di separazione solido-liquido con filtro pressa, per un efficientamento energetico globale.

I processi biologici prevedono una digestione anaerobica acidogenica, finalizzata alla produzione di acidi grassi volatili (VFA), e successivamente le due fasi aerobiche integrate RANOX® e RAE®, deputate alla selezione delle colture microbiche miste (MMC) e all’accumulo del PHA. Il modulo finale di estrazione con solvente green permette di ottenere il PHA essiccato.

B-Poly LD  è la soluzione pensata per impianti di depurazione con grandi flussi di fanghi da smaltire, con la finalità di aumentare il grado di circolarità del processo.

B-Poly HD

B-Poly High Density tratta fanghi concentrati (indicativamente [TSS] = 10-18%), ed è caratterizzato da un pre-trattamento meccanico di omogeneizzazione.

Nella sua versione high density, dedicata a fanghi disidratati (indicativamente [TSS] > 20%), include il turbodissolutore, atto a risospendere nuovamente il fango disidratato aggiustandone opportunamente la densità mediante dosaggio di acque ricircolate dall’impianto stesso.

Il controllo della densità dei fanghi in ingresso permette di ottimizzare i volumi delle fasi di carbonizzazione (HTC) e di separazione solido-liquido con filtro pressa, per un efficientamento energetico e impiantistico globale.

I processi biologici prevedono una digestione anaerobica acidogenica, finalizzata alla produzione di acidi grassi volatili (VFA), e successivamente le due fasi aerobiche integrate RANOX® e RAE®, deputate alla selezione delle colture microbiche miste (MMC) e all’accumulo del PHA. Il modulo finale di estrazione con solvente green permette di ottenere il PHA essiccato.

B-Poly HD è la soluzione ideale per chi conferisce in un unico hub di trattamento, fanghi concentrati o disidratati che provengono da impianti più piccoli.

Vuoi saperne
di più sulla
tecnologia B-Plas?